Un ristorante a Racale (LE) da non perdere

Anche questa volta, approfitto della recente “escursione” per suggerirvi un posto che merita, in questo caso, per la location e l’ottimo cibo.

Si tratta del ristorante “l’Acchiatura”, a Racale (Via Marzani, tel 0833-558839), realizzato in un antico convento risalente all’XI secolo.

L’Acchiatura, nella leggenda salentina, è uno scrigno prezioso contenente tesori. Si racconta che anche tra le mura di questo palazzo ne sia nascosta uno con all’interno un artefatto molto antico, una chioccia con pulcini interamente in oro e si racconta che a custodirne gelosamente il suo nascondiglio sia lo Scazzamurreddhu o Laurieddhu, spiritello dispettoso di antiche origini, figura fantastica ma ben radicata nella tradizione popolare.

Già la stessa leggenda dà l’idea del mistero e della magia che si nasconde tra le mura di questo ristorante, costituito di tante piccole salette con le antiche volte in pietra e i pavimenti in grosse lastre, sempre di pietra, tutto conservato attentamente grazie a un restauro accuratissimo e rispettoso.

Tra le stanze si aprono due cortili, con due grande vetrate, che d’estate rimangono aperte. Due grandi alberi di arance e antiche vasche in pietra e scale e scalette adornano questi cortili, rendendoli particolarmente accoglienti per le serate in cui si può mangiare all’aperto (non certo nei giorni in cui ero giù io, faceva un freddo terribile!).

Sopra all’edificio, una grande terrazza addobbata con grandi cuscini e tende bianche e amache, dove si può prendere un aperitivo in attesa che il tavolo sia pronto.

Trovo “L’acchiatura” un posto incantevole, forse il mio preferito fra i tanti bellissimi posti in cui si può mangiare nella zona attorno a Gallipoli e nel Salento in genere.

Anzi, ce n’è un altro, a pari merito. Meraviglioso. Ma di quello vi parlerò la prossima volta che andrò giù, tra non molto….

Ecco, come al solito, le foto. Alcune mie (fatte con il cellulare e non proprio belle) e altre tratte dal sito del ristorante.

Dimenticavo! I prezzi sono ottimi. Non vi capacerete di aver mangiato così tanto (e bene!).

 

IMG_6445

L’antipasto! Una varietà infinita di cose buonissime.

IMG_6450

 

L'acchiatura5

L'acchiatura11

Annunci

2 commenti

  1. Ciao Cristina, è un pezzo che non ci siamo sentiti. Con questo articolo mi fai venendo l`acquolina in bocca. Complimenti per Il tuo modo di discrivere i posti bellissimi e di trasmetterci i tuoi impressioni e osservazioni. Ho letto tutti i tuoi articoli sino ad oggi.
    Un abbraccio
    Il tuo fidele amico e fan tedesco

    Mi piace

    1. Carissimo Joseph, ti ringrazio molto per i complimenti e per la fedeltà dimostrata. Mi fa davvero molto piacere. A presto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: